fbpx
Ascolta, ho una storia meravigliosa da narrarti

Che cosa cerca il lettore? Una bella storia. Mettetevi sempre nei suoi panni.  Quando aprite un libro che cosa cercate? Cercate qualcuno che vi dica “siediti, ascolta, ho una storia meravigliosa da narrarti”.

Qual è il ruolo dello scrittore, del romanziere, quello vero e più profondo? Narrare, intrattenere. Questo è suo primo compito. Raccontare la vita, certo, e le storie che cercano di spiegare la presenza dell’uomo nel mondo. Ma prima di questo c’è solo una persona che racconta e un’altra che ascolta.

Se torniamo indietro nel tempo, i narratori erano coloro che portavano racconti da un luogo all’altro attraverso una tradizione orale. Davanti ai fuochi nei castelli, nelle stalle e nelle piazze. E la gente, il popolo e i nobili senza distinzione, aspettavano quei racconti e attraverso essi vedevano il mondo.

Se scrivi deve recuperare questo aspetto del narrare.

Gli autori si preoccupano – ed è giusto – di conoscere le tecniche per scrivere bene: questo è basilare, non c’è dubbio.  Ma prima ci si deve interrogare sulla storia. Che cosa cercano i lettori? Una bella storia. Viene da chiedersi dove trovarla. Le belle storie, quelle intense, semplici ma coinvolgenti, quelle avventurose, vere o romanzate, sono ovunque attorno a voi. Bisogna sviluppare la sensibilità alle storie che altro non sono che le vite delle persone. Lo scrittore non può andare di fretta, deve ascoltare, deve essere curioso. Deve sedersi a conversare. Entrare nei luoghi ed aspirarne il vissuto. Svegliare fantasmi e voci del passato, tendere la mano e toccare il presente, immaginare il futuro. Lasciare spazio all’immaginario, all’incredibile, al fantastico.

Anche un editore – oltre che un lettore – cerca prima di tutto una storia coinvolgente che affascini il pubblico, dia delle emozioni e poi, certo, che sia scritta bene. Ti consiglio questo video https://youtu.be/KHRSfXQngJA  per approfondire l’argomento.

Il primo lavoro da fare quindi è mettersi in ascolto, in osservazione delle persone e delle loro esistenze, dei dolori, dei problemi ma anche delle avventure che viviamo nel nostro percorso. Abbiamo bisogno che qualcuno, con un tono antico, profondo e vero, racconti a noi stessi chi siamo. Questo è il primo compito di chi scrive.

Quando hai un progetto di scrittura dedica del tempo ad impostarlo nel modo migliore: farà la differenza.

Scarica le risorse gratuite, ti permetteranno di capire quali passi devi fare per impostare un progetto di scrittura. 

LEGGI ANCHE

Pin It on Pinterest

Share This