fbpx
scrivere-meglio-devi-leggere-ma-cosi

Per scrivere meglio c’è una cosa che puoi fare subito: leggere. Lo sappiamo tutti nonostante ci sia ancora chi si ostini a sostenere che non sia un fattore fondamentale. Mi succede nella mia attività di editor: ci sono autori che sostengono “non leggo perché non voglio essere influenzato dalle idee degli altri”. So che sembra assurdo, eppure accade. Chi invece coglie il valore della lettura migliorerà notevolmente. Un bravo scrittore è, di norma, un buon lettore.

Spesso chi scrive ha un passato di letture che inizia fin dalla giovane età, per poi affinarsi col tempo. Ci basta leggere alcune interviste per capire che il nostro scrittore preferito non è emerso a caso, ma dopo anni di studio e ricerca. O, almeno, così dovrebbe essere.

 Come scrivere bene

Possiamo avere talento ma non possiamo non tenerci in allenamento con la lettura che migliora la nostra espressività, ci fa crescere come autori, ci dona la conoscenza imprescindibile di ciò che ci ha preceduto.

Gli aspetti su cui incide la lettura nel miglioramento della scrittura sono davvero molteplici.

  • Come prima cosa ci permette di confrontarci con gli altri: non puoi scrivere meglio se non hai parametri, se non hai modelli a cui ispirarti. Leggi ogni libro con molta attenzione, spirito critico e cerca di cogliere la tecnica e lo stile dell’autore. Valuta la tua scrittura in rapporto a quella che stai leggendo.
  • Credimi, è inevitabile: migliora l’espressività non solo scritta ma anche parlata. Chi legge molto non solo scrive meglio ma parla in modo più corretto di chi non legge. Il nostro cervello porta tutto nei propri archivi, nulla va perduto. Sulla base di questo consiglio sempre un esercizio: copia quello che leggi e che trovi di qualità. Aspetta, mi spiego: non intendo copiare e fare tuo. Intendo proprio fare un esercizio di copiatura di parti di libri che consideri di alto livello. In questo modo il tuo cervello immagazzinerà i costrutti narrativi, non li dimenticherà e tu migliorerai perché quando scriverai potrai accedere anche a queste informazioni. Non è una cosa meravigliosa?
  • Il grande merito della lettura nello scrivere bene è di certo la capacità d’ispirarci. Le idee, la creatività vengono stimolati dai libri che leggiamo e da tutto quello che impariamo. Chi scrive sa creare mondi e dimensioni: accedervi è una fonte di grande ispirazione. La fantasia viene di continuo alimentata. Pensa che ruolo importante ha la lettura per i bambini.

Scrivere bene in italiano

  • Leggere è un ripasso costante della grammatica: leggi nel modo giusto, sempre attento e cogli le scelte grammaticali.
  • Non solo, osserva come l’autore utilizza la punteggiatura, quale sia la sintassi. Se il fraseggio è breve oppure si snoda in una serie di subordinate.
  • Quando leggi tieni con te un quaderno o un file in cui ti segnerai tutte le nuove parole che incontri pagina dopo pagina: quelle originali, quelle di cui non conosci il significato, quelle che ti affascinano. Avrai a disposizione un archivio incredibile che ti tornerà utile. 

Si può imparare a scrivere leggendo?

Avere sempre un libro a portata di mano è la migliore base di apprendimento che un aspirante scrittore possa avere. Ogni autore ha un suo bagaglio di parole, espressioni, ritmo e musicalità con cui è interessante confrontarsi come abbiamo detto. 

Quando leggi inizi un viaggio, un percorso di crescita stilistica. Possiamo compierlo se siamo attenti, presenti, osservatori impariamo davvero tanto. Un lettore legge la storia e la vive, a suo modo partecipa e condivide ciò che accade ai protagonisti.

L’appassionato di scrittura sfoglia ogni pagina studiando le parole, le costruzioni delle frasi, la trama e la creazione dei personaggi. Osserva con attenzione i dialoghi. Rivede la struttura narrativa, come sono strutturati gli accadimenti, come si sviluppa la narrazione.

Certo, non basta. Devi allenarti molto, scrivere, provare e riprovare. Segui dei blog che abbiano come argomento la scrittura e diano indicazioni utili. Se stai leggendo questo articolo sei entrato nel mio blog per esempio; significa che sei una persona interessata, che vuole scoprire cose nuove e migliore. Un punto a tuo favore.

 

leggere per scrivere meglio

I libri sono stati i miei uccelli e i miei nidi, i miei animali domestici, la mia stalla e la mia campagna; la libreria era il mondo chiuso in uno specchio; di uno specchio aveva la profondità infinita, la varietà, l’imprevedibilità.

Jean-Paul Sartre

Che cosa leggere? 

So che cosa ti stai chiedendo: ma ci sono delle letture che possono aiutarmi a scrivere bene e quindi a migliorare?

La prima cosa che ti consiglio è di leggere il più possibile quello che riguarda il tuo ambito, il tuo settore ma non solo: devi spaziare e leggere anche testi che forse non appartengono alle tue abitudini di lettore ma questo ti permette di spaziare, di allargare gli orizzonti. 

Meglio la letteratura classica o quella moderna?

Quella classica serve alla nostra formazione culturale e quella contemporanea è utile per conoscere l’evoluzione della scrittura e delle sue tematiche.

La soddisfazione che si prova nel leggere un grande romanzo è il risultato, a volte, di anni di ricerca da parte dell’autore. La perseveranza nel raggiungimento della qualità è quello che caratterizza un buon scrittore e in questo la lettura ci aiuta davvero tanto.

Nei corsi di scrittura creativa utilizzo molto la lettura per mostrare le differenza tra i diversi autori ma anche per imparare a distinguere le scelte tecniche e stilistiche.

Molti sono gli esempi e le citazioni  e più di una volta mi è stata posta questa domanda: “ma allora, se dobbiamo fare attenzione a tutte queste cose mentre leggiamo, si perde la magia del romanzo.”

La mia risposta è sempre “no”.

Se davvero siamo immersi nella scrittura, le tecniche e le costruzioni che apprendiamo daranno valore a quello che stiamo leggendo. Conoscere anche la biografia dell’autore, il contesto storico e culturale in cui viveva al momento della stesura del testo non può servirci che da stimolo.

Leggete

Leggete molto ma più che altro leggere bene, approfondite, studiate.  Leggete con occhio attento. Leggere sviluppa l’autocritica in relazione alla propria scrittura. Dovete leggere i bravi, da scegliere come modelli. Leggere vi fa pensare prima di voler pubblicare, prima di esporvi quando c’è ancora tanta strada da fare. Leggere vi salva: perché spinge ad essere preparati, ad allenarvi, ad alzare la qualità, a non accontentarvi. La lettura fa crescere il rispetto per la scrittura che merita la massima cura, il più onesto impegno.

 

Libri per migliorare la scrittura

Sono tanti i testi che ci possono aiutare e ti voglio dare qualche consiglio. Come prima cosa t’invito a leggere un mio articolo dal titolo Libri per migliorare la scrittura.

 

Ci sono numerosi testi che ti aiutano anche con esercizi pratici a migliorare la scrittura, a scrivere meglio e in modo più corretto. Non solo: ti permettono di raffinare l’espressività e imparare tanti nuovi accorgimenti tecnici. In questa risora – il primo volume di tre – ho raccolto ben 40 testi dedicati alla scrittura. Scarica subito la risorsa e scoprili.

Troverai manuali di grandi ispirazioni, altri testi ti faranno riflette. Pagine in cui gli autori ti riveleranno tecniche e metodi che li hanno portati al successo e tanti esempi concreti per crescere nella tua passione.

Ti segnalo questo video “Leggere bene per scrivere bene” in cui ho raccolto alcuni consigli che spero ti siano utili per leggere in modo produttivo.

.

LEGGI ANCHE

Narrazione: quale voce scegli per raccontare la storia?

Narrazione: quale voce scegli per raccontare la storia?

La narrazione: chi racconta la storia? Ogni narrazione, per sua natura, presuppone che ci sia qualcuno che la racconti. È questo il ruolo del narratore.  Tuttavia, quando ci troviamo di fronte a un testo letterario, racconto o romanzo che sia, sappiamo bene che autore...

Pin It on Pinterest

Share This