Come si fa a scrivere meglio e, soprattutto, si può migliorare la propria scritturaSono domande che mi sento porre di continuo a cui, prima di rispondere, io invito ad affiancarne un’altra: perché scrivi?

La motivazione

La motivazione che sta alla base dei nostri gesti ci permette di connotarli, di metterli in relazione con la vita e con i valori per noi importanti. Solo dopo esserci chiesti perché facciamo qualcosa possiamo interrogarci sul come portarla avanti al meglio.

Scrivi per piacere? Per dovere? Per mestiere? Per pubblicare? Per te stesso? Perché non puoi farne a meno?

Se la scrittura è solo lo strumento di cui ti servi per trasmettere informazioni, il sistema per migliorarla è di natura tecnica, ma se è il canale espressivo che hai scelto o – come spesso accade di percepire agli scrittoriti ha scelto per lasciare un segno nella vita tua e degli altri, allora il lavoro di perfezionamento coinvolgerà tutta la tua persona

e scenderà molto in profondità.

FAI IL TEST DELLA MOTIVAZIONE

Se vuoi approfondire l’aspetto della motivazione e fare un test attraverso cui valutarla, ti consiglio il mio libro Il metodo Writing Way: scrivere e pubblicare un libro (lo trovi sia in formato cartaceo che in ebook)

 

curarsi con la scrittura consapevole

Conoscere, studiare, approfondire le regole che costituiscono le fondamenta della lingua in cui si scrive è il primo consiglio.

Per migliorare la scrittura approfondisci le regole

In ogni caso migliorare si può e si deve, perché la scrittura è un’arte, e come tutte le arti ha le sue norme che, in questo caso, riguardano la grammatica, la sintassi, l’ortografia. Conoscere, studiare, approfondire le regole che costituiscono le fondamenta della lingua in cui si scrive è il primo consiglio per chi voglia rendere più corretti ed efficaci i propri testi.

Le lacune si colmano, i dubbi si risolvono, quello che non si sa si approfondisce, quello che non si capisce si indaga.

Se ci si tiene. Ancora una volta entra in gioco la motivazione. 

Accanto alle regole poi c’è il patrimonio linguistico. Quanti vocaboli conosci? Tendi ad usare sempre gli stessi? Quando incontri o senti un termine che ignori, vai a cercarne il significato, l’etimologia? 

Anche questa è una sana curiosità che arricchisce e migliora le capacità verbali ed espressive.

Ti segnalo l’ebook Pronto soccorso grammaticale che puoi tenere sempre a disposizione per evitare le trappole quotidiane della lingua e della grammatica in cui è facile cadere

 

La lingua italiana, incrementare il vocabolario

Tutte le lingue, e quella italiana in particolare, dispongono di una serie di sinonimi che non sono soltanto parole di forma diversa per indicare contenuti uguali, ma vocaboli con radici ed etimi differenti con sfumature di significato dissimili, il che li rende più o meno pertinenti a seconda dei contesti in cui vengono impiegati.

Più è ampia la tavolozza dei colori e più ricca di sfumature risulterà la tela e nella scrittura è lo stesso.

La padronanza e varietà terminologiche impreziosiscono le pagine.

Per incrementare il vocabolario puoi seguire diverse strategie: tenere un personale quaderno delle parole in cui annotare, per acquisirli, i termini insoliti che incontri e il relativo significato oppure ricorrere a siti internet che si pongono come obiettivo proprio di divulgare la ricchezza e la bellezza della nostra lingua.

Un esempio è Una parola al giorno che tutti i giorni propone e analizza una parola desueta o particolare, ne scandaglia il significato e ne suggerisce l’uso più appropriato. 

Scrivere, scrivere, scrivere

Dice il proverbio:Val più la pratica della grammatica”, il che sembra contraddire il consiglio di studiare le regole, e per giunta grammaticali, che ho suggerito prima. Ma il proverbio non dice che la pratica sostituisce la grammatica, bensì che vale di più. 

E qual è la pratica dello scrittore? Come migliorare la scrittura?

La risposta è semplice: scrivere. Si migliora la scrittura, scrivendo. L’allenamento è tutto, lo diceva anche Gianni Rodari nella celebre filastrocca La volpe e l’uva (consiglio di leggerla, per me è un mantra). L’esercizio costante è come l’allenamento per l’atleta, non gli consente soltanto di mantenere i movimenti acquisiti, ma di affinarli, renderli fluidi, leggeri, meno goffi, più naturali. Associa questi stessi aggettivi allo stile di un testo narrativo e otterrai la descrizione dell’obiettivo che si pongono tutti gli autori, quello di arrivare dritti al lettore.

Ritagliarsi uno spazio nella giornata, anche piccolo, da dedicare alla scrittura e difenderlo con costanza è un’ottima abitudine per migliorare.

Corsi e scuole di scrittura

E poi ci sono i corsi e le scuole di scrittura.

In tanti mi domandano se sia indispensabile frequentarle: no, non lo è. Io ne tengo molti ma ti dico che non è un percorso obbligato. Dipende da persona a persona e, naturalmente, da scuola a scuola, ma rappresentano di certo un’occasione per apprendere, spesso dalla voce degli stessi autori, le tecniche fondamentali per ideare e redigere un testo, un racconto, un romanzo.

Sono però momenti di confronto interessanti, in cui si saggia il proprio livello, si scoprono i punti di forza della propria scrittura e quelli invece sui quali è bene lavorare di più. Per me, per esempio, è stato determinate un corso di sceneggiatura, ha cambiato il mio approccio. 

Ti consiglio d leggere quest’articolo, Scrivere una sceneggiatura aiuta davvero a migliorare la scrittura. 

In genere la frequentazione di un corso di scrittura infonde anche tanto entusiasmo e voglia di mettersi all’opera, facendo leva sul bisogno che un po’ tutti abbiamo di acquisire fiducia nelle nostre possibilità e di relazionarci con gli altri.Il collegamento internet consente di poterne seguire alcuni anche online, con modalità, costi e orari diversi e senza muoversi da casa.

Colgo l’occasione per segnalarti la possibilità di lavorare con me via Skype attraverso l’opzione di un’ora, due e quattro ore. Per lavori brevi e consulenze su alcune parti del tuo testo, sull’impostazione, sulla creazione dell’indice è molto utile e ho sperimentato che funziona bene la formula del lavoriamo insieme uno o due mesi, scoprila nella pagina dedicata.

Ti invito anche a scaricare risorse gratuite per migliorare la scrittura

Mettiti alla prova con le risorse di scrittura

In questa sessione del mio sito trovi numerose risorse che puoi scaricare: da come impostare un romanzo in 5 step all’analisi base della scrittura, dal contratto editoriale alla scheda personaggi.

come migliorare la scrittura

Come migliorare davvero la scrittura? C’è una regola basilare, la più importante di tutte: si migliora la scrittura scrivendo.

Leggere, leggere, leggere

Ti voglio dare un altro consiglio di scrittura: leggi.

Si può essere lettori senza per forza scrivere, ma non si può essere scrittori senza leggere. Credo che la lettura sia la miglior scuola per ogni aspirante scrittore, perché apre lo sguardo sugli altri, su stili narrativi diversi, su modi differenti di usare e di scegliere le parole. 

In tanti mi domandano che cosa leggere e io ho sempre molti titoli da suggerire, ma se l’obiettivo che vuoi raggiungere è quello di imparare a scrivere bene. 

UNA LISTA DI LIBRI ALTERNATIVI

Intanto ti consiglio una lista di 27 libri alternativi che danno un bell’impulso alla nostra preparazione e creatività di autori.

Considera che perché la lettura diventi momento di apprendimento per uno scrittore deve diventare lettura consapevole. Devi allenare la tua capacità critica, arrivare a cogliere la bellezza dei costrutti narrativi ed essere capace di dire il perché. Solo ascoltando le voci degli altri potrai riconoscere la tua. Allora via di classici, contemporanei, scrittori esordienti e non. Tutti hanno qualcosa da dire e anche le letture deludenti e di scarsa qualità diventeranno lezioni da imparare, monito a non commettere quegli errori che sei riuscito a cogliere e sondare.

Ho fatto un video tempo fa ma sempre molto attuale, contiene consigli per migliorare la scrittura, lo condivido volentieri con te.  E ti auguro un percorso soddisfacente. 

Share This