Un buon scrittore è un buon pensatore. Per migliorare come scrittore devi migliorare come pensatore: tu a che punto sei?

Leggo e consulto spesso il blog di Ann Handley (www.annhandley.com) che affronta sempre argomenti stimolanti. Afferma che creare una cultura dello scrivere non significa solo migliorare i blog ma far crescere e rendere più efficace la comunicazione. Sento molto questa motivazione nel mio lavoro di editor. Tutti coloro che scrivono (e tutti scrivono) dovrebbero mirare  alla crescita della loro scrittura. E per fare questo dobbiamo migliorare il nostro pensiero nel senso di allargare i nostri orizzonti, crescere in sensibilità e attenzione al mondo, investire tempo e risorse nella formazione e nello studio. Nello stesso tempo: “you can’t be a thought leader if you aren’t also a writer“: non puoi esse un leader di opinione, di pensiero, non puoi essere un formatore, un coach se non cresci anche nella comunicazione scritta.

La scrittura è ormai imprescindibile anche all’interno delle aziende sia per la comunicazione interna che esterna (pensiamo allo storytelling aziendale).  Nella formazione viene usata come strumento di crescita personale e la scrittura autobiografica apre strade nella conoscenza di se stessi e nel superamento di blocchi, ci aiuta a fare chiarezza.

Ecco quali sono secondo la Handley i 10 aspetti che possono cambiare la cultura dello scrivere e aiutarci a crescere in questo campo.  

  1. Ripensa al concetto di scrittore. C’è l’idea che alcuni siano scrittori altri no. Ma tutti scriviamo e-mail, facciamo post. Scriviamo su twitter, su fb…
  2. La scrittura è un muscolo che dobbiamo sviluppare facendo esercizio.
  3. Non c’è un solo  modo di scrivere.
  4. La prima stesura può anche essere brutta. D’accordo con Stephen King “Write with the door closed, edit with the door open.”
  5. Scrivere non è solo grammatica.
  6. Se scrivi su un blog aziendale e devi far crescere un brand datti una guida di stile a cui attenerti.
  7. Fai valutare le tue cose da un editor che non è solo colui che ti corregge la grammatica ma colui che porta la tua scrittura ad un livello superiore.
  8. Può essere utile creare e avere un gruppo o un team con cui confrontarsi.
  9. Abbandona l’idea che i contenuti (di valore) debbano essere sempre acquistati.
  10. Investi nella tua formazione.

Ecco alcuni semplici consigli che ti consentiranno di migliorare la tua scrittura.

Scarica questa risorsa che ti permetterà di mettere in pratica semplici accorgimenti migliorativi.  Compila il form sotto e prendi subito appunti.

Share This