fbpx
come si inizia a scrivere
Incontro tante persone e molte mi dicono di avere il desiderio di scrivere da sempre ma di non averlo mai fatto per un semplice motivo: non sanno da dove iniziare. Hanno in mente addirittura un’idea di storia, a volte immaginano frasi, incipit. qualcuno mi racconta di crearsi dialoghi e ripeterseli nella testa tra personaggi immaginari che vedrebbe bene in un romanzo.

Non avendo mai scritto, non scrivono.

Molti hanno il desiderio di raccogliere memorie e scrivere la storia della loro famiglia, altri una vicenda di cui non vorrebbero si perdesse traccia negli anni; oppure sentono il bisogno di salvare persone realmente vissute e straordinarie ma destinate all’oblio. Sanno che la scrittura può salvare tutto questo. In altri casi, è forte la voglia di narrare la propria storia per se stessi, prima, e per i propri figli, poi.

Ma da dove si comincia?

Iniziare è la parte più difficile. Certo, è innegabile. Un modo c’è. Efficace e di consolidata sperimentazione. Iniziate tenendo un semplice diario: annotate quello che vi viene in mente. Fatti, pensieri, parole. Tenete anche la rubrica delle parole in cui scrivere termini, aggettivi, verbi man mano che affiorano o che ascoltate o che trovate un libro. Annotate le frasi di libri che vi sono piaciute in modo particolare. Cercate di farlo con costanza. L’ideale sarebbe ogni giorno.

Vedrete che otterrete due risultati: allenamento e materiale. L’allenamento per chi scrive è importante. Più si scrive e più viene facile esprimersi in questo modo. Scrivendo con frequenza non sarà difficile superare quell’ostacolo proprio dell’iniziare. E  poi il materiale. Scrivendo pensieri, osservazioni, fatti, parole, dialoghi ci renderemo conto di quanto materiale abbiamo e di quanto siamo in grado di crearne.

Questo è il modo d’iniziare. Alla portata di tutti.

Come si inizia a scrivere? Come con qualsiasi altra attività: facendola.

In contemporanea potete scegliere un testo che vi piace e iniziare a ricopiarlo. Parlo di questa tecnica e  della sua importanza nel mio e-book “Pronto soccorso grammaticale. Come scrivere bene on-line”. Vi garantisco che ha effetti concreti. Scrivendo, ricopiando entriamo nei meccanismi di un autore, sciogliamo l’espressività. Impariamo molto più di quanto si possa immaginare.

Ora non avete più scuse. Smettete di leggere e andate a scrivere.

LEGGI ANCHE

Romanzo corale: significato e testi italiani

Romanzo corale: significato e testi italiani

Romanzo corale: qual è il significato di tale definizione? Unione di più voci? Non è proprio così. Sembra facile, ma il fatto che entrino in gioco più voci o che si racconti una storia comune non basta a identificare questo genere letterario. Il romanzo corale si...

Pin It on Pinterest

Share This