Siamo sempre tutti in ricerca. O almeno, dovremmo esserlo.

Di che cosa? Della felicità, verrebbe da rispondere. La maggior parte delle persone ricerca la propria verità.

Che cosa vuol dire?

Quando non c’è sintonia tra ciò che siamo davvero e le scelte che facciamo, tra la vita che conduciamo e quella per cui ci sentiamo fatti nascono numerose frustrazioni.

Se siamo dei professionisti ma non otteniamo i risultai che siamo certi di meritare allora qualcosa non funziona. Così se le nostre relazioni si complicano, sono difficili e dolorose.

A volte facciamo un lavoro che non è il nostro, stiamo con persone che rappresentano della zavorra pericolosa per il nostro equilibrio.

La paura ci frena, le situazioni non ci aiutano, ci manca il coraggio o succede che non abbiamo ben chiaro dove andare: sappiamo che quello che stiamo vivendo non ci soddisfa a pieno, non ci appartiene ma non vediamo con chiarezza la meta, la grande potenzialità che è in noi.

E allora?

La scrittura, potente strada di crescita

Ci sono tante strade per chiarirci a noi stessi. Una di queste – efficace e potente – è la scrittura.

Scrivendo iniziamo a dipanare l’intricata matassa, guardiamo con lucidità ai blocchi che ci limitano, rivediamo i rapporti con gli altri.

La scrittura consapevole riporta alla luce episodi e ricordi dimenticati, le parole che usiamo sono rivelatorie, si aprono nuove vie di comprensione e di crescita.

In questi anni – negli incontri dedicati a Vision – ho visto davvero tant cambiamenti, molti davvero profondi.

La scrittura è poi diventata una compagna insostituibili, un’ancora di salvezza.

Scrivere rivela la Visione

Ci sono tante strade per chiarirci a noi stessi. Una di queste – efficace e potente – è la scrittura.

Ci sono delle tecniche che possono aiutare o approfondire questo tipo di scrittura?

Premetto che non ha nulla a che vedere con la scrittura creativa quella che riguarda il romanzo o comunque il testo pensato per essere pubblicato.

Si tratta di una scrittura semplice, immediata, emozionale.Qualsiasi persona può praticarla, può scrivere di sé, di come sta, di come vorrebbe stare.

Le tecnica però ci aiuta a proseguire su questo cammino e ad andare in profondità. Sono le tecniche che porto nei coaching personali ma anche nei corsi in modo da fare sperimentare concretamente ai partecipanti di che cosa stiamo davvero parlando.

Il prossimo corso dedicato a Vision sarà il format base, Vision Start e si terrà a Roma il 19 gennaioIn quest’incontro della durata di una giornata il percorso è intenso e arricchente. Il lavoro sulla Visione è un lavoro che ha solide basi nella consapevolezza di chi siamo stati, di chi siamo oggi e di chi intendiamo essere in quel tempo che chiamiamo futuro ma il cui seme è ora, oggi, in ogni momento che viviamo.

Bisogna saper scrivere per partecipare? Assolutamente no, come dicevo è una scrittura semplice, che nasce dalle nostre sensazioni e diventa parola.  

Quello che si scrive deve poi essere letto in pubblico? No, solo se lo si desidera e si vuole un confronto collettivo.

Faremo insieme un viaggio, il mio scopo è darti chiavi per aprire porte rimaste da troppo tempo chiuse, serrate.

La scrittura rivela la tua Visione: questo lavoro ti porta verso te stesso e la tua parte migliore.

Vuoi saperne di più?

Vai alla pagina dedicata VISION START

Andare sempre in profondità

 

Perché è importante avere ben chiara la  Visione in tutti gli ambiti della nostra vita?

Perché la Visione siamo noi e quando è lucida sono chiari e determinati i nostri obiettivi, troviamo la forza per realizzarli, siamo noi stessi.

Il più delle volte non andiamo in profondità, non ricerchiamo davvero in noi stessi la nostra natura: e qui la scrittura di sé svolge un ruolo importante, fondamentale perché ci permette di fare vera e propria AUTOANALISI

Anzi, rivela sempre più di quanto potessimo immaginare.

 

Share This