Quando lavoriamo su noi stessi stiamo percorrendo un cammino di crescita che ci porta a delineare, comprendere e costruire la nostra Visione. C’è un aspetto molto importante di cui tenere conto: il nostro rapporto con il tempo. 

Come ci poniamo nei confronti del tempo?

La scrittura ci è di grande aiuto sia per chiarire il nostro pensiero ma anche per impostare un percorso di lavoro. 

Ecco un primo ESERCIZIO DI SCRITTURA molto utile: 

scrivere come intendiamo il tempo e che rapporto abbiamo con esso.  Se ci sentiamo artefici dei giorni o delle ore o non facciamo che correre dietro all’ orologio tiranno.

Prenditi un quarto d’ora e scrivi.

Analizza il tuo rapporto con il tempo: a quali attività ti dedichi che per te risultano pesanti? A quali altre invece vorresti dedicare più ore e giorni ma non riesci?

scrivere le priorità aiuta a gestire il tempo
Devi imparare a darti delle priorità. A rinunciare a ciò che non è urgente per te. La scrittura ti aiuta in questo percorso.

Certo, è una delle questioni che vengono affrontate con più frequenza perché tutti, più o meno, lamentiamo la mancanza di tempo. Incontro molti scrittori e sono pochi quelli che si dedicano alla scrittura come professione; la maggior parte deve ricavarsi uno spazio per scrivere all’interno delle varie incombenze di lavoro e famiglia. Molte volte diventa frustrante e ci sono persone che addirittura abbandonano la scrittura per la difficoltà di darle un tempo e direi anche un luogo.

Qual è la via d’uscita?

Stabilire delle priorità. La scrittura può aiutarci.

Scriviamo quello che è davvero importante fare nell’arco della nostra giornata, giorno per giorno. Organizziamo la nostra settimana. 

A che cosa potremmo rinunciare oggi?

Ci sono delle attività che in realtà non sono così basilari ma ci rubano molto tempo. A volte sprechiamo tanta energia perché non ottimizziamo le ore a disposizione. Ci perdiamo in chiacchiere, sui social, davanti alla tv. Certo, abbiamo bisogno anche del tempo del relax ma quando perseguiamo un obiettivo la maggior parte delle nostre energie deve essere convogliata al suo raggiungimento, se no significa che non ci teniamo davvero a fare una determinata cosa.

 

Ecco alcuni consigli utili

 

  • Individua e scrivi le quattro o cinque cose che devi assolutamente fare e mettile in ordine d’importanza.

 

  • Analizza con sincerità: qualcuna di queste la potresti togliere dall’elenco? La capacità di tralasciare e trascurare alcune cose è alla base del successo

 

  • Quanto tempo puoi dedicare alla tua priorità seconda delle incombenze irrinunciabili?

 

  • Sai che cosa ti può essere utile per cambiare la tua routine in modo che la tua giornata sia più produttiva? Scrivi quello che ti potrebbe essere utile (andare al lavoro in auto invece che in treno o viceversa ti farebbe risparmiare tempo? Oppure chiedere l’aiuto di una persona per alcuni impegni?)
quando sei nella Visione non ci sono insicurezze
La mente può occuparsi sì di varie cose in contemporanea ma non può concentrarsi su più cose con la stessa energia e attenzione.

Il multitasking di cui spesso ci vanta molte volte è un modo attraverso cui disperdiamo energia. La mente può occuparsi sì di varie cose in contemporanea ma non può concentrarsi su più cose con la stessa energia e attenzione. Teniamone conto. Quella che i buddisti definiscono la “monkey mind” – cervello da scimmia che non riesce a concentrarsi ma salta da un pensiero all’altro – non è produttiva e non ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi.

C’è un libro che per me è stato molto importante e che consiglio sempre: “Una cosa sola” di Keller e Papasan e che spiega la giusta strategia per poterci dare delle priorità ma in modo particolare ci fa riflettere su quanto ci disperdiamo in troppe attività senza raggiungere il risultato.

Nel nostro cervello passano circa 4000 pensieri al giorno, siamo tentati di saltare da una cosa all’altra invece dovremmo fermarci e fissare le nostre – o meglio la nostra – priorità e per quella impegnarci al massimo.

Abbiamo bisogno di crearci una consuetudine alla priorità: una volta stabilita rispettarla e difendere il suo tempo. “Il successo – come scrive Keller – è fare la cosa giusta, non fare ogni cosa nel modo giusto”. Il nostro tempo ha un valore immenso perché è proprio come lo utilizziamo che ci permette di raggiungere o meno il traguardo che desideriamo.

Utilizzate la scrittura per rimanere concentrati, per scrivere e rivedere le vostre priorità e progressi quotidiani.

Scrivere come sempre mette ordine e manda alla mente dei messaggi molto chiari che ci aiuteranno a non perdere ore preziose ma investirle al meglio.

 

Facebook Comments
Share This